Acqua Pubblica: ripubblicizzare a Lamezia

Sabato, 09 Novembre 2013 10:28

 

acqua

 

Ai nostri microfoni Gennaro Montuoro

 

 

 

Dopo una lunga battaglia, che ha visti impegnato il Comitato Lametino ACQUA PUBBLICA, il Comune di Lamezia Terme ha attuato la delibera del Consiglio Comunale n°6 del 07.05.2012 per la modifica dello proprio statuto comunale inserendo nell'art. 2 il seguente comma:

 

e) L'acqua è un bene comune, un diritto umano universale non assoggettabile a meccanismi di mercato e non mercificabile. L'accesso all'acqua potabile è un diritto umano, universale, inalienabile.

La proprietà e la gestione del servizio idrico devono essere pubbliche e improntate a criteri di equità, solidarietà (anche in rapporto alle generazioni future) e rispetto degli equilibri ecologici. Il servizio idrico integrato è un servizio pubblico essenziale di interesse generale e finalizzato a garantire l'accesso all'acqua per tutti, il bene acqua non è mercificabile e il minimo vitale deve essere garantito a chiunque."

Ora il comitato aspetta la convocazione del TAVOLO TECNICO per la creazione di una AZIENDA SPECIALE di DIRITTO PUBBLICO che, a partire dal servizio Idrico Integrato, ripubblicizzi i servizi pubblici locali in chiave partecipativa e democratica.