Capolona: no slot machine

Sabato, 28 Dicembre 2013 09:24

 

slot

 

 

Con l’adozione del nuovo Regolamento Urbanistico, Il Consiglio Comunale di Capolona ha recepito la recente legge regionale ed introdotto un’apposita norma che vieta nel centro urbano le sale da gioco e d’azzardo.

 


“Il fenomeno del gioco d’azzardo, sottolinea il Sindaco Alberto Ciolfi, si presenta oggi come uno dei più allarmanti dal punto di vista della pericolosità sociale, tanto che ha subìto una espansione senza precedenti negli ultimi anni in Italia, sia per quanto riguarda il volume delle somme che movimenta, sia per il numero delle persone che coinvolge.

 

slot1

 


Anche dal punto di vista sanitario la ludopatia (dipendenza patologica dal gioco d’azzardo) ha raggiunto in Italia proporzioni allarmanti riducendo anche la loro connotazione di genere ed assumendo sempre più la valenza di vera e propria malattia sociale.
“Sono particolarmente soddisfatto, conclude il Sindaco di Capolona, della tempestività con cui il Consiglio Comunale ha accolto e fatta propria la legge regionale toscana n.57 del 18 ottobre 2013 “Disposizioni per il gioco consapevole e per la prevenzione della ludopatia”.