Federico Sciurpa: 20 pezzi da 100

Sabato, 12 Aprile 2014 08:18

 

sciurpa1

 

 

A 40 anni dall’episodio che divise calcisticamente due città torna 20 pezzi da 100 in edizione digitale arricchita ed aggiornata con contenuti multimediali

 



E' disponibile in formato digitale su Apple-iBooks e amazon.it – edizioni Fat Chicken – con  contenuti aggiornati e materiale multimediale, il libro di Federico Sciurpa "20 pezzi da 100, Perugia-Arezzo origini di una rivalità".
Le pagine ripercorrono, al ritmo del giallo, l'episodio del 1974, che ha diviso le due tifoserie e da cui nacque il Perugia dei miracoli e la retrocessione dell'Arezzo. La prefazione del libro è di Serse Cosmi, ex delle due squadre, oggi allenatore del Pescara - il perugino che ha accorciato le distanze fra Arezzo e Perugia - la presentazione è del direttore del Corriere dell'Umbria e del Corriere di Arezzo Anna Mossuto. Federico Sciurpa, ex capo servizio del Corriere di Arezzo, è oggi capo servizio web del gruppo Corriere.


20 pezzi da 100 Perugia – Arezzo origini di una rivalità

 

sciurpa


Trenta milioni di lire - lo stipendio di oltre duecento operai di allora - per comprarsi la partita della salvezza. Due milioni subito, consegnati al casello dell'autostrada poco prima della sfida. Una storia dimenticata, fatta di mestieranti e vip, millantatori, principi del foro e bidoni. Il processo più assurdo della storia del calcio si fa, per la prima volta nella storia, nei giornali poi in aula, e coinvolge e sconvolge un pezzo d'Italia del pallone di serie B. Finisce, caso raro nella giustizia sportiva, con una assoluzione. Un verdetto rimosso dalla memoria di tanti. senza quella sentenza il Grifo dei miracoli, che ottenne la promozione in serie A, non sarebbe mai esistito e Perugia e Arezzo giocherebbero ancora persino le amichevoli, come succedeva allora!