Musicraiser: Giovanni Gulino

Sabato, 31 Maggio 2014 10:05

 

musicraiser

 

La piattaforma che sostiene i progetti che nascono intorno alla MUSICA

 

 

 

 

MUSICRAISER ha firmato un accordo che porterà nelle sue casse 350.000 euro
provenienti da b-ventures (Gruppo Buongiorno), Key Capital e da un pool di
investitori privati. Questo consentirà a MUSICRAISER di ampliare ed estendere i suoi
servizi verso i principali mercati di riferimento, quello inglese e quello
statunitense.

 

 

musicraiser1
 
E’ stata appena lanciata una nuova versione della piattaforma www.musicraiser.com
che permetterà di raccogliere fondi nelle principali 21 valute del mondo e
presenterà uno standard qualitativo di ingegneria informatica pari a quello delle
migliori piattaforme mondiali presenti sul mercato. A differenza della vecchia
versione i progetti che si distingueranno per qualità della proposta verranno
premiati con l'inserimento negli “Hot Projects”, una sezione speciale dove i singoli
progetti saranno presenti a tutto schermo sulla piattaforma.
Tutto il processo di pubblicazione delle campagne di crowdfunding è stato rivisto e
perfezionato, rendendolo ancora più intuitivo ed efficace.
 
Nato nell’ottobre del 2012, MUSICRAISER ha rappresentato per l’Italia una novità
assoluta. Seguendo gli esempi di successo di siti di raccolta fondi per progetti
creativi (crowdfunding) come Kickstarter e Indiegogo in U.S.A, MUSICRAISER è stata
”first mover” nel nostro paese, ed una delle prime in Europa, esclusivamente
focalizzata su raccolta fondi per progetti musicali.
Nei 18 mesi di attività la raccolta è stata di oltre 1.000.000 di Euro, con cui sono
stati finanziati 214 albums, 22 eventi, 23 video e 13 progetti diversi.