Rosario Petriglieri: La rivoluzione casearia

Sabato, 11 Luglio 2015 10:10

 

 

 

 

petriglieri

 

 

 

Rosario Petriglieri  ha vissuto tutte le stagioni dell'"evoluzione" del mondo zootecnico...





...passando dai periodi più faticosi del coltivare la terra con i muli sino all'impiego dei trattori più avanzati;
dal sistema manuale di raccolta dei foraggi sino alla gestione di ogni tipo di conservazione più moderna degli
stessi (tecniche di insilamento e fieno silo; trebbiatura del frumento con i muli; impiego della mietitrebbia).
Per quanto concerne la mungitura, da quella manuale delle vacche e delle pecore,
sino alla gestione di aziende dotate di robot di mungitura. Sulla trasformazione del latte:
da quella della sua azienda familiare sino alla gestione di una cooperativa di 250 soci.
 
Petriglieri ama definirsi "contrario a qualsiasi forma di eccesso, ma mi piace immedesimarmi 
negli animali che gestisco, per rendere loro fisiologico qualsiasi trattamento gestionale a cui devono essere
sottoposti". Ha una predilizione per le pratiche naturali, estensive ed ecosostenibili.
 
 
polvere


Il latte in polvere, chi lo vuole e perchè
 
A me sembra un anacronismo in un mondo che sta cambiando rapidamente le abitudini alimentari, indirizzandole
verso stili di vita salubri che contemplano il rispetto dell'agricoltura e del tessuto sociale ad essa collegato.
 
...insomma se io e, credo molti altri come me, sapessero che quel formaggio 
è stato fatto con latte in polvere col cavolo che lo comprerebbero...


milk powder fonterra com
 
 
 
Esiste poi un progetto che Qualeformaggio.it sta portando avanti per sostenere le piccole aziende virtuose 
(od orientate ad divenirlo, “correggendo” il correggibile o addirittura in riconversione) a operare sempre protesi al
miglioramento (degli animali, degli uomini e dei prodotti aziendali) e ad un’efficace comunicazione del loro fare.
 

Siamo i primi a parlarne. Il lancio stampa è previsto per settembre prima del Cheese.
In questo progetto il dottor Petriglieri si occuperà della parte tecnica
 e operativa; e la redazione di Qualeformaggio.it della comunicazione
 
Ad oggi l’attività "Pianeta Formaggio Network" (lanciata due mesi or sono) 
annovera due siti web di cui uno in lavorazione e uno pubblicato. Un terzo è in programma per settembre
e sarà molto interessante: un’azienda della montagna lombarda che, grazie al buon lavoro
fatto sinora, ha più richieste di mercato che prodotto. Su loro espressa richiesta li aiuteremo a
migliorare il latte dei loro conferitori, portandolo al livello di quello aziendale - sono aziende che hanno
subìto un poco di industrializzazione e sono disponibili a fare passi indietro -.