pupo

Oggi Radiowave International e Il Giardino delle Idee se la giocano in casa con un ospite graditissimo per la sua verve e per la sua simpatia.

Esordio letterario di Pupo, all’anagrafe Enzo Ghinazzi con un genere letterario che non si presta alla narrazione libera e improvvisata. Pupo sceglie con questa storia di rinchiudersi negli schemi rigidi del giallo, e adotta uno stile forzatamente più asciutto e finalizzato alla trama. La storia non poteva che essere ambientata a Sanremo, ovviamente nei giorni del Festival.

In questa chiaccherata non mancano i riferimenti all'aretinità: La prima edizione di Arezzowave, la generazione Punk che arriva al mitico Country Hotel, il ricordo di Babbo Fiorello - il primo grande fun di Pupo - e del "nonno poeta", cantore di ottava rima. Sul finale Pupo ci regala un canto in "ottava" estrapolato dai ricordi d'infanzia.