mani

 

 

 

La forza della solidarietà, che nasce dal bisogno di stare insieme per condividere le difficoltà e coltivare i buoni sentimenti.

 

 

 

Mani solidali racconta l'esperienza di tante persone che riunite in piccole sartorie, promuovono attività sociali che consentono il recupero di vecchi mestieri, l'emancipazione dagli stati peggiori della vecchiaia, malattie comprese e, di aiutare il prossimo attraverso la collaborazione con importanti ONG di rilevanza internazionale.

 

 

mani1

 

A raccontarci tutto questo sono il Sindaco di Pergine, Paola Prizzon e Adriana Sensi.

 

sensi

 

Adriana dopo lunghi anni di lavoro come operaia alla Lebole e sindacalista, prima nella Cgil e poi nello Spi, da tempo coordina e segue per L'Auser Toscana le varie sartorie che nascono appositamente per collaborare a questo progetto.