Arezzo Wave 2014

aw 2014


Speciale Arezzo Wave 2014
interviste, backstage, concerti ... tutto sull'edizione 2014 del Love Festival

 

 

 

I 'The Chicken Queens' sono la best Arezzo Wave Band Emilia Romagna 2014!

Giovedì, 19 Giugno 2014 17:43

chicken queens

 

I The Chicken Queens hanno vinto l'edizione 2014 del contest 'Arezzo Wave Band Emilia Romagna' e rappresenteranno quindi la loro regione sul palco della ventottesima edizione di Arezzo Wave Love Festival!

 

Conosciamo i The Chicken Queens, "un duo di blues incattivito e fastidioso", in compagnia del chitarrista e cantante Matteo Capirossi che ha conosciuto Luca Sernesi, l'altro componente che suona la batteria, durante una jam session da cui è poi nato il loro sodalizio musicale. I The Chicken Queens "sono in due e di un basso non se ne fanno niente", come spiega Matteo.

La loro musica si rifà al grande blues, - che Matteo ha scoperto grazie ai vinili del nonno - in particolare al padre del blues di Chicago Muddy Waters, a cui si uniscono tendenze indie e alternative rock e le diverse influenze musicali di entrambi. I loro brani sono mutevoli e sempre nuovi, perché grande spazio è dato all'improvvisazione live.

Matteo ripercorre l'esperienza delle selezioni live del concorso 'Arezzo Wave Band' che li ha visti vincitori, dalla loro idea di non farcela agli imprevisti sul palco...

 

ASCOLTA L'INTERVISTA!

Leggi tutto...

I 'Bufalo Kill' sono la best Arezzo Wave Band Campania 2014!

Martedì, 17 Giugno 2014 15:22

bufalo kill

 

I Bufalo Kill hanno vinto l'edizione 2014 del contest 'Arezzo Wave Band Campania' e rappresenteranno quindi la loro regione sul palco della ventottesima edizione di Arezzo Wave Love Festival!

 

Conosciamo i Bufalo Kill in compagnia del chitarrista del gruppo Alfredo Parolino, che spiega il forte legame con la terra d'origine, la provincia di Caserta oggi nota a tutti con il nome di "Gomorra", che per i tre musicisti è piuttosto una "terra di lavoro", che ha trasmesso loro la voglia di emergere, di fare e di ritrovare dignità attraverso la musica e l'espressione artistica.

La band si identifica nel bufalo, l'animale simbolo di forza, coraggio e determinazione, la stessa che caratterizza i componenti nel portare avanti i propri obiettivi e la passione per il Blues, un genere musicale che in Campania ha avuto esponenti importanti come Pino Daniele e Bennato.

Alfredo afferma che i Bufalo Kill "si sono fatti da soli" partendo da una comunione di intenti, si sono formati anche attraverso le collaborazioni e il confronto con gruppi come gli Avion Travel e i Marlene Kuntz, ed hanno già ricevuto i primi riconoscimenti facendo parte della colonna sonora del film "Black Star" di Francesco Castellani con il loro primo lavoro autoprodotto "Electric Muuh", che è un omaggio all'indimenticabile Muddy Waters. Del 2013 è il loro secondo album "Be Be Bleah".

 

Leggi tutto...