Marco Brosolo: Cadremo Feroci

Sabato, 31 Ottobre 2015 12:52

 

brosolo1

 

 

prodotto, interpretato ed eseguito da Marco Brosolo, sulle parole  Federico Tavan.

 

 

 

Da vero poeta, Federico Tavan seppe individuare il cuore delle cose e delle circostanze nelle quali giace la vita, disperata e stracolma d'amore. Marco Brosolo ha voluto e saputo, con l'amorevolezza dell'artista che gli appartiene, raccogliere alcuni componimenti del poeta per musicarli dolcemente, nel segno della contemporaneità. Ascoltandoli, si resta colpiti dalla voragine in cui precipitano i sentimenti, mentre canticchiamo le parole di Tavan in queste musiche spensierate e... pensierose.

 

brosolo2

 

"Io scrivo di notte -- urlava Federico -- per addormentarmi.

Scrivo perché mi piacciono le parole: albero, cane, fagiolo, zucca... Io le parole le mangerei".

Federico Tavan è stato un poeta irregolare, eretico, e anarchico nato in uno sperduto paesino delle montagne del Friuli - Andreis.

 

brosolo3

 

Cadremo Feroci è una bella e dolorosa, piccola e grande, opera d'arte

 

brosolo4

 

Pop e poesia dell’artista berlinese Marco Brosolo.

 

 

 

Tre anni fa l'artista neo-berlinese Marco Brosolo ha pubblicato l’EP „Volo Sbranato“: 5 composizioni acustiche su poesie di Federico Tavan, un poète maudit del Friuli, regione d’origine anche di Brosolo. Da questo primo lavoro è nato l’album „Cadremo Feroci“, in cui Brosolo porta le poesie di Tavan e le proprie canzoni lontano dal contesto regionale.

 

Le cinque canzoni dell'EP sono state nuovamente interpretate e ri-arrangiate, e sono state proposte insieme a quattro nuove canzoni, i cui testi sono sempre firmati Tavan. Il titolo „Cadremo Feroci“ è un anagramma dei nomi Federico e Marco. Questo gioco di parole regalato dal caso rispecchia bene la condizione in cui si trovano i due artisti protagonisti di questo lavoro: una caduta probabilmente involontaria ma vissuta con ferocia e senza rimpianto nonostante lo schianto imminente.