todo modo: todo modo

Sabato, 21 Novembre 2015 12:17

 

todomodo


I Todo Modo nascono dalla collaborazione tra Giorgio Prette, ex batterista degli Afterhours,

il cantautore Paolo Saporiti e Xabier Iriondo, chitarrista e polistrumentista degli Afterhours

 

 

.
L’omonimo esordio del trio è uscito il 16 Ottobre per Goodfellas records.

 


Il nome scelto è ispirato al rivoluzionario romanzo di Sciascia e al film degli anni ’70 di Elio Petri. L’esordio dei Todo Modo è un monolite noise rock pieno di rimandi alle esperienze pregresse dei tre musicisti e a soluzioni sonore difficilmente catalogabili nella scena rock odierna.

Todo Modo è il progetto di Paolo Saporiti, noto cantautore, Xabier Iriondo degli Afterhours e Giorgio Prette, ex batterista degli Afterhours

(dove ha suonato dal 1990 al 2014).

 

 

 

 

todomodo1

 


“…Questo progetto lo volevamo a tutti i costi…”, ecco come è iniziato tutto secondo Paolo Saporiti: “In Todo Modo, film di Elio Petri tratto dal romanzo omonimo di Sciascia, il nostro mondo, il Paese Italia, appare inchiodato a uno stato di immobilismo elitario di stampo prettamente democristiano, disposto a tutto, fino all’omicidio, pur di riuscire a conservare lo status quo. Un incontro di pure spartizioni di potere nella realtà, viene così ammantato di significati spirituali e filosofici che non ha e la mistificazione e la manipolazione dell’informazione, come della stessa esistenza dell’altro, inteso qui come essere umano sempre sacrificabile di fronte alle esigenze di potere, appaiono così tanto contemporanei e odierni ai nostri occhi, che il non voler ricordare col nome di questo progetto tale atmosfera, sarebbe stato un vero peccato”.

 

 


Paolo, Xabier e Giorgio sono musicisti differenti tra loro, come ci tiene a precisare Saporiti: “Ognuno di noi arriva da esperienze toste e sta vivendo momenti enormi della propria esistenza come è normale che sia … Giorgio è un delfino, nel senso della libertà e ne aveva fame, voleva lasciarsi andare e lo ha fatto … Xabier è un integralista, in tutto e per tutto, preciso come una lama, tagliente come la sua chitarra ma ha una poetica che quando sceglie di sguinzagliare è devastante. Io sono quello che sono, uno che ama la musica e che ha avuto bisogno di scegliere e incontrare le persone giuste con cui lavorare, da sempre, per poter arrivare a dire che fare musica è il massimo della vita, con la calma e la dovuta sofferenza e che da sempre ama cantare e parlare di quello che prova e sente”.
Tranne che per le tracce ‘Togli Le Mani Da Lei’ e ‘L’Attentato’, scritte dal solo Paolo Saporiti, i brani di Todo Modo sono frutto della collaborazione tra Paolo, Xabier e Giorgio. Il disco è stato registrato e mixato da Xabier Iriondo presso lo Zulo Gorria studio, esclusi i brani ‘Togli le mani da lei’, ‘Come fossi Dio’ e ‘Puttane e miele’ mixate da Marco “la nonna” Posocco presso Hollow Room.

 

todomodo2

 


Le esperienze pregresse dei tre musicisti si sentono all’interno dei 9 capitoli del loro esordio ma senza dare l’idea di trovarsi di fronte ad un nuovo lavoro di Paolo Saporiti o degli Afterhours, di Cagna Schiumante o dei Six Minute War Madness. I Todo Modo sono un band a se stante, unica ed orginale, capace attraverso testi graffianti e un sound potente di attirare l’attenzione dell’ascoltatore. ‘Todo Modo’ gronda carisma come i tre artisti che lo hanno composto e registrato.